RINA FORT

Friulana, 31 anni, passata alla storia come "la belva di via San Gregorio". Il 30 novembre 1946 Rina Fort aggredisce a colpi di spranga e uccide la famiglia dell'amante. Per poi negare di aver ucciso quei bambini anche in punto di morte.

Scheda del libro

Prezzo scontato!
11,05 €

13,00 €

(Sconto del 15 %)

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

Sceneggiatura: Max Rizzotto
Disegni: Andrea Vivaldo
Caratteristiche: 96 pagine, brossura, b/n

 

Il 30 novembre 1946 viene scoperto un omicidio al numero 40 di via San Gregorio. Rina Fort, 31 anni, friulana, approfittando dell’assenza dell’amante Giuseppe Ricciardi sale nel suo appartamento e a colpi di spranga massacra tutta la sua famiglia. La moglie e i suoi tre figli Giovanni, sette anni, Giuseppina, cinque e Antonio, dieci mesi. Le vittime sono state aggredite a colpi di spranga e poi soffocati con batuffoli di bambagia imbevuti di ammoniaca. Max Rizzotto e Andrea Vivaldo propongono una ricostruzione di uno dei casi che più ha fatto discutere l’opinione pubblica italiana.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Solo gli utenti registrati possono inserire un nuovo commento.

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Ordina

PayPal

Cerca