ANNA POLITKOVSKAJA

La dittatura del governo Putin, la strage di Beslan, le minoranze violate, l'informazione deviata e manipolata dagli interessi delle grandi potenze politiche ed economiche. Un omaggio a fumetti all'impegno di una donna il cui desiderio di verità e di giustizia è diventato un simbolo mondiale.

Scheda del libro

Prezzo scontato!
11,90 €

14,00 €

(Sconto del 15 %)

Sceneggiatura: Francesco Matteuzzi
Disegni: Elisabetta Benfatto
Caratteristiche: 128 pagine, brossura, b/n

 

Anna Politkovskaja, giornalista tenace e scrittrice appassionata, nasce a New York da genitori sovietici il 30 agosto 1958. Nei suoi articoli e nei suoi libri non ha esitato a condannare il Governo e l’Esercito russo per lo scarso rispetto dimostrato nei confronti dei diritti umani e dello stato di diritto. Conosciuta in particolare per i suoi reportage sulla Cecenia e per la sua vigorosa opposizione a Vladimir Putin, Anna Politkovskaja – più volte minacciata di morte – viene assassinata a Mosca il 7 ottobre 2006.

“L’unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede.” Anna Politkovskaja

“Non è giusto aver bisogno di eroi, ma è questo che Anna Politkovskaja è diventata: una figura eroica. Eppure faceva soltanto il suo lavoro, la giornalista.” dalla prefazione di Ottavia Piccolo



Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Solo gli utenti registrati possono inserire un nuovo commento.

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Ordina

PayPal

Cerca